Ortodonzia

ortodonziaL’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria che studia le anomalie della sviluppo e della posizione dei denti e delle arcate mascellari.
Si articola in:
Ortodonzia fissa che non può essere rimossa dal paziente e che utilizza brackets (attacchi), posizionati sui denti e uniti tra loro da un arco il quale  esercita una  forza graduale sui denti (cosiddetto “Apparecchio Fisso”). Esistono apparecchi fissi in metallo o in ceramica (maggior estetica).
L’apparecchio fisso consente con impercettibili tensioni di risolvere eventuali problemi di allineamento,livellamento,spazi eccessivi tra i denti e malocclusioni. Lo specialista indicherà la durata prevista del trattamento e la frequenza delle visite dei controllo al fini di fornire la miglior tipologia di soluzione e seguire i miglioramenti nel tempo.
Ortodonzia mobile che il paziente può rimuovere e che viene utilizzata  per stimolare la crescita armonica delle arcate ossee,eliminare abitudini viziate ed è indicato per un paziente in fase di crescita.

Estetica del sorriso

images (5)Per estetica del sorriso si intende la riabilitazione del settore dentale frontale, superiore e inferiore, attraverso più possibilità

1. Faccette in ceramica integrale che vanno a ricontornare i denti del paziente e a supportare i tessuti molli circostanti (labbra, vermiglio), ridando lucentezza e vitalità, grazie all’utilizzo di nuove ceramiche, che possono presentarsi anche in gradazione di bianco sempre più basse.

2. Riabilitazioni dento-scheletriche, che ricondizionano tutta la muscolatura periorale depressa per l’atrofia dei processi alveolari dell’arcata mascellare, ridando sostegno, vitalità e sviluppando una funzione armonica. Riportando tale funzione, le rughe periorali, vengono in parte eliminate grazie al nuovo trofismo dato dalle protesi dento- scheletriche con supporto impiantare o dentale.

Implantologia

implantologiaDa alcuni anni si è sempre più perfezionata quella specializzazione dell’odontoiatria chiamata implantologia che permette di sostituire denti estratti o mai cresciuti (agenesia) con gli impianti. L’impianto è costituito da una vite piena in titanio grado 5 che viene inserita nell’osso in sostituzione delle radice di un dente mancante. L’impianto dopo un certo periodo si salda con l’osso (osteointegra) ed è in grado di sostenere un moncone e una corona di ceramica la quale riproduce in tutto e per tutto l’aspetto di un dente naturale. E’ possibile inserire gli impianti, in alcuni casi, subito dopo l’estrazione del dente mettendo un provvisorio fisso e venendo incontro alle sempre più sentite esigenze di estetica (impianti a carico immediato). Durante la stessa seduta e in maniera totalmente indolore si possono posizionare anche più impianti fino a ricostruire una intera arcata. In una o due sedute denti nuovi e perfettamente stabili!