ortodonziaL’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria che studia le anomalie della sviluppo e della posizione dei denti e delle arcate mascellari.
Si articola in:
Ortodonzia fissa che non può essere rimossa dal paziente e che utilizza brackets (attacchi), posizionati sui denti e uniti tra loro da un arco il quale  esercita una  forza graduale sui denti (cosiddetto “Apparecchio Fisso”). Esistono apparecchi fissi in metallo o in ceramica (maggior estetica).
L’apparecchio fisso consente con impercettibili tensioni di risolvere eventuali problemi di allineamento,livellamento,spazi eccessivi tra i denti e malocclusioni. Lo specialista indicherà la durata prevista del trattamento e la frequenza delle visite dei controllo al fini di fornire la miglior tipologia di soluzione e seguire i miglioramenti nel tempo.
Ortodonzia mobile che il paziente può rimuovere e che viene utilizzata  per stimolare la crescita armonica delle arcate ossee,eliminare abitudini viziate ed è indicato per un paziente in fase di crescita.

Ortodonzia Invisibile
Da alcuni anni esiste una tecnica innovativa e utilizzata da più di un milione di persone. Consiste in una serie di mascherine trasparenti, e pertanto quasi del tutto invisibili; sono rimovibili, personalizzate sulla propria dentatura, e vengono sostituite dal dentista ogni 3 settimane. In questo modo si ottiene un graduale riallineamento dei denti senza sacrificare l’estetica del proprio sorriso.
E’ possibile adottare la tecnica di ortodonzia invisibile in dentatura permanente a qualunque età, purché si segua correttamente l’utilizzo quotidiano degli allineatori trasparenti. E’ indicata per disallineamenti e malocclusioni di lieve e moderata entità.

ordodonzia invisibile